Oscar Giannino: il debito pubblico italiano for dummies

Quello del “grande debito pubblico ereditato dai governi del passato” è stato dall’inizio della cosiddetta seconda Repubblica una delle scuse più usate da chi si è occupato di politica negli ultimi due decenni per giustificare l’andamento dei conti pubblici, e il conseguente indebitamento dell’intera nazione.

A fine estate, il giornalista Oscar Giannino aveva presentato un’interessante analisi sull’andamento del debito pubblico in Italia tra prima e seconda Repubblica, dimostrando come l’indebitamento sia aumentato in buona parte dopo il 1992. 

Un video interessante che, pur con i limiti della statistica cerca di identificare e soprattutto quantificare lo stock del debito tra I° e II° Repubblica…

Non è certo una assoluzione per gente come Craxi & Co., ma sicuramente dimostra come il continuare a mandare a rappresentarci in Parlamento gente che non sa neppure cosa sia la Consob, sia un pessimo metodo per salvare le casse e la tenuta di sviluppo della Nazione!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...